Eco Incentivi: Proroga Detrazioni fiscali 55% al 31 dicembre 2012

admin  -  mar 26, 2012  -  Commenti disabilitati

Prorogati anche per il 2012 gli eco-incentivi per gli interventi di riqualificazione energetica, conosciuti anche come “detrazione del 55%”, che prevedono sgravi fiscali per chi decide di fare degli interventi nelle abitazioni volti a migliorare le prestazioni energetiche dell’edificio.

Gli incentivi riguardano l’installazione di pannelli solari termici, la sostituzione degli infissi e delle caldaie e l’isolamento termico degli edifici. Per i pannelli solari e per la sostituzione degli infissi la procedura di domanda all’ENEA è semplificata, mentre per le restanti pratiche serve l’attestato di certificazione energetica svolto da un tecnico abilitato.

Dopo le proteste degli operatori del settore green, nel decreto legge “Disposizioni urgenti per la crescita, l’equità e il consolidamento dei conti pubblici”, noto come “Salva Italia”, pubblicato sulla G.U. n. 284 del 6 dicembre 2011, è stata inserita la proroga a tutto l’anno 2012 degli incentivi già vigenti sul 55%. Nel contempo vi è l’annuncio che a partire dal 2013 questi incentivi saranno sostituiti con le detrazioni fiscali del 36% già ora utilizzate per le ristrutturazioni edilizie.

Nei dettagli, la proroga degli ecoincentivi è stata inserita all’interno del comma 4 dell’articolo 4Detrazioni per interventi di ristrutturazione, di efficientamento energetico e per spese conseguenti a calamità naturali” nella quale si trova anche la detrazione fiscale del 36% per le ristrutturazioni edilizie e la sua estensione alle zone colpite da calamità naturali, come le alluvioni che negli ultimi mesi hanno colpito la Liguria, la Sicilia e la Toscana.

Nei giorni scorsi erano circolate voci più ottimistiche di una proroga fino al 2014, in realtà le detrazioni fiscali del 55% saranno valide solo per un altro anno, ovvero fino al 31 dicembre 2012, salvo future proroghe. Comunque una buona notizia, rispetto alla precedente legge di stabilità approvata dal Governo Berlusconi che aveva del tutto eliminato le agevolazioni fiscali, relegate a bozze del decreto sviluppo. Questa proroga degli ecoincentivi è quindi una notizia positiva in un momento di grandi sacrifici.

 
fonte: www.casainnovativa.com

Comments are closed.